I migliori cantanti rock del mondo

Lou Reed e i Velvet Underground

Ecco, qui siamo veramente arrabbiati. Perché se riguardo ad altri cantanti rock si può dire che l'inclusione nella lista sia una questione di gusti e di preferenze, l'omissione di Lou Reed è incomprensibile. Lou Reed piace a tutti, non può non piacere!

Il motivetto di "Walk on the Wild Side" (avete capito, quello dei du-du) è nelle teste di tutti, nonne e suocere comprese. Tutti abbiamo ascoltato Lou Reed da giovani e da meno giovani. E quasi tutti siamo andati in massa a vederlo negli stadi e nelle più importanti sale da concerto europee e mondiali. Lou Reed non andava dimenticato.

E se parte della sua produzione degli anni 60 è passata alla storia del rock con il nome del suo gruppo, i Velvet Underground, ciò non toglie che Lou Red ne era la voce e il leader carismatico. Anche noi piccoli italiani, che non capivamo ancora bene le parole in inglese (ed è vero che spesso i testi sono scritti in quello slang newyorkese piuttosto ostico alle piccole vedette lombarde), eravamo avvinti dalla carica del personaggio e dalla modernità della sua opera musicale.

No, signori di Planet Rock: accettiamo tutto, ma l'esclusione di Lou Reed dalla lista dei migliori cantanti rock, questo no! Fate un attimo mente locale e tornate ai tempi del liceo: quando la lezione era noiosa e nessuno ascoltava la prof, certamente anche voi passavate il tempo facendo i sondaggi d'opinione su chi fosse il migliore cantante rock in circolazione. E tra quali nomi si sceglieva? Chi erano i più popolari nella vostra classe? Senza nessun dubbio, negli anni 70 la scelta obbligata era tra Lou Reed, David Bowie e Iggy Pop. Eppure, uno solo di loro ha trovato posto nella vostra lista. Come mai? Questa lista è tutta da rifare...

© Copyright www.rock-web.com